La via dei Marsi - Sport e Avventura

MOUNTAIN BIKE - GRAN FONDO
 Registrazioni chiuse
 
0
Data: Domenica 14 Maggio 2017 09:00

CLASSIFICA ASSOLUTA LUNGO

CLASSIFICA ASSOLUTA CORTO

CLASSIFICA CATEGORIE

2017 05 14 Avezzano

IMG 1075

IMG 1078

IMG 1147

box via marsi4

LA VIA DEI MARSI: SPORT E AVVENTURA entra a far parte per l’anno 2017 nel DYS-TROPHY TOUR.

Dys-Trophy tour è un circuito di eventi che coinvolgono più regioni italiane, gli eventi sono sia gare che cicloturistiche.
http://www.dystrophytour.it/dys-trophy-logo
CIRCUITI APPARTENENZA:
http://www.federciclismoabruzzo.it/abruzzo-mtb-cup-2017
abruzzo-cup-2017-quadrato
http://www.federciclismoabruzzo.it/sulle-orme-sanniti-mtb-2017
 sanniti-2016-pulsante-pagina

ID GARA:

Data: 14 MAGGIO 2017
Località: CENTRO MERCI DELLA MARSICA   AVEZZANO (AQ)
Denominazione:  LA VIA DEI MARSI: SPORT E AVVENTURA XI Edizione
Località e ora di partenza: CENTRO MERCI DELLA MARSICA ORE 09.30
Arrivo: CENTRO MERCI DELLA MARSICA
Come si arriva: Autostrada dei Parchi A25 Roma-Pescara Uscita AVEZZANO
Novità:
Iscrizione: Fattore K , Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Quota d’iscrizione 25 € chip incluso se la quota verrà versata entro e non oltre il giovedì. Chi si iscrive il giorno della gara, la quota d’iscrizione passa a 35€

Per CICLOTURISTI (certificato medico agonistico) comprensiva di tessera giornaliera quota d’iscrizione  35€.

Modalità di pagamento:

Bonifico Bancario codice IBAN: IT04 N083 2740 6700 0000 0007 204  Intestatario AVEZZANO MTB ASD  Via Aldo Moro 10 AVEZZANO

Ricarica PostePay  nr. 4023 6006 7755 6302 Intestata a :  TUCCERI CIMINI MAURO  Codice Fiscale:TCCMRA78H17A515Y

Inviare il modulo d’iscrizione compilato e con attestazione di pagamento via email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o fax 0863441204.

MODULO ISCRIZIONE la via dei marsi 2017
Gadgets: in definizione

CRONOMETRAGGIO: Il cronometraggio sarà a cura di Accademia del Tempo-OcchiuzziTAG , la misurazione dei tempi e l’elaborazione delle classifiche sarà effettuata per mezzo di un sistema basato su un chip-tag in tecnologia RFID UHF Monouso che verrà posizionato con adesivo al numero di gara. Il chip, una volta arrivati al traguardo, non sarà da riconsegnare in quanto è Monouso.

ACCADEMIA DEL TEMPOfic

“Organisme Adhèrent” a La Fèdèration Internationales des Chronomètreus, Organisation reconnue du CIO
Servizi in gara:   Assistenza – Ambulanze e sanitari- ristori
Servizi dopo gara:   Pasta Party – doccia – lavaggio bici – rinfresco
Vincitori 2016 ( maschile-femminile):    OLIVA Vittorio – SPURIO Chiara
Iscritti 2016: 330
Da vedere in zona:  Scavi Archeologici di Alba Fucens, I Cunicoli di Claudio, Santuario Madonna di Pietraquaria
Il piatto tipico: sagnette ajo sugo

STRUTTURE CONVENZIONATE:

PERCORSO

https://connect.garmin.com/modern/activity/1037865109/share/0?lang=it

PERCORSO LA VIA DEI MARSI 2016SATELLITE LA VIA DEI MARSI 2016

ALTIMETRIA VIA DEI MARSI 2016gianluca damia

Chilometraggio: 43.51 KM
Dislivello totale:  1222 mt
Grado di difficoltà: Medio

Salita più lunga:  Le Pecore
Salite più importanti:  Le Ville, Castelnuovo,Le “Pecore” Forme,  Il “cinque”-massa d’Albe, Alba Fucens.

Percorso per Cicloturisti (certificato medico agonistico) e chiusura cancello orario

Chilometraggio: 28 KM
Dislivello totale:  880 mt
Grado di difficoltà: Medio

Salita più lunga: Le Pecore
Salite più importanti:  Le Ville, Castelnuovo,Le “Pecore” Forme,  Il “cinque”-massa d’Albe, Alba Fucens.

I bikers dapprima devono compiere un tratto iniziale di lancio, nel centro cittadino di Avezzano per poi affrontare il percorso vero e proprio ed iniziare subito con l’ascesa de ”Le Ville” ripercorrendo il primo tratto della granfondo di due anni fa.

Si è deciso di cambiare la partenza per evitare imbottigliamenti iniziali. Dopo aver attraversato la provinciale che collega Avezzano ad Albe, si punta la collina di Castelnuovo con l’ascesa verso la pineta e dopo una breve discesa, si riprende a salire percorrendo la seconda salita importante denominate “delle pecore” che porta al valico di “Fonte Capo la Maina”, da dove si prosegue salendo fino ad arrivare alla sommità della Chiesetta degli Alpini di Forme.

Discesa all’inizio veloce e successivamente tecnica che conduce ai prati di Forme. Qui verrà posizionato un cancello orario (chiusura dopo due ore dal passaggio dei primi) per permettere ai ritardatari un rientro più agevole.

Di recente, il Parco del Velino-Sirente ha richiesto una modifica del percorso per salvaguardare la nidificazione dell’Aquila Reale evitando l’imbocco della Valle Majelama e il transito in località Monte Peschio-Rovicino.

Si prosegue salendo fino alle pendici del Monte Velino, in zona Fonte Canale, e poi si scende verso l’abitato di Massa d’Albe senza raggiungerlo.

Da qui inizia la salita denominata “Il Cinque”, che verrà percorsa per intero. Si riscende e ci si ricollega al vecchio percorso attraverso una discesa in pineta. Da qui inizia una successione di salite e discese brevi.

Dopo aver attraversato le due strade provinciali si profila l’ultima fatica di giornata con il superamento di Alba Fucens, con l’attraversamento degli scavi archeologici riprendendo successivamente il vecchio tragitto della cross country fino a  raggiungere il Centro Merci della Marsica dove è situato l’arrivo e il polo logistico della manifestazione.

Salita delle Pecore: lunghezza 2400 metri, dislivello 220 metri, pendenza media 8,8% e massima 22%.

 Salita del Cinque: lunghezza 1600 metri, dislivello 140 metri, pendenza media 8,8% e massima 21%.

 Salita di Alba Fucens:  lunghezza 1600 metri, dislivello 110 metri, pendenza media 6,9% e massima 25%.

 Discesa Cinghialata: lunghezza 600 metri, dislivello 110 metri, pendenza media 6,9% e massima 25%.

 Discesa Anfiteatro: lunghezza 3000 metri, dislivello 240 metri, pendenza media 8,1% e massima 32%.

 Discesa Fonte Canale: lunghezza 2300 metri, dislivello 220 metri, pendenza media 9,6% e massima 29%.

la via marsi 1la via marsi 2la via marsi 4

IL PERCORSO

Il percorso è stato ricavato all’interno del Parco Regionale Sirente Velino ed è lungo 44 km. Percorso molto vario interamente sterrato su strade forestali o prati per il 70% del tragitto con larghezza variabile da 2 a 3 metri e single track per il 30% nei boschi che toccano i territori di Antrosano, Castelnuovo, Forme, Massa D’Albe, Magliano dei Marsi ed Alba Fucens di Massa d’Albe.  La IX edizione “LA VIA DEI MARSI: SPORT E AVVENTURA” si svolgerà prevalentemente sull’ ormai collaudato circuito ricavato all’ interno della “Collina Fucense”  definita l’incantevole “balcone della Marsica”, il quale oltre a essere considerato un immenso patrimonio artistico e culturale ancora da esplorare ai non addetti ai lavori,  rappresenta un vero gioiello a più di 1000 mt. d’altezza, è la meta ideale per quanti vogliono avventurarsi nello splendido territorio della Marsica. La collina di Alba Fucens è situata sul margine Nord-Orientale dell’alveo del Fucino, ampio e fertile altopiano nel cuore dell’Abruzzo sovrastato dalla vetta del M.Velino m. 2487. Altamente spettacolare per le soluzioni tecniche realizzate. I biker dapprima devono compiere un tratto iniziale di lancio,nel  centro Città di Avezzano per poi affrontare il percorso vero e proprio ed affrontare la prima salita ”Le Ville” ripercorrendo il primo tratto della Gran Fondo di due anni fà . Si è deciso di cambiare la partenza per evitare imbottigliamenti iniziali. Dopo aver attraversato la provinciale che collega Avezzano ad Albe, si punta la collina di Castelnuovo con conseguente salita alla pineta e dopo una breve discesa, si riprende a salire percorrendo la seconda salita importante denominate “delle pecore” che porta al valico di “Fonte Capo la Maina”, da dove si prosegue salendo fino ad arrivare alla sommità della Chiesetta degli Alpini di Forme. Discesa prima veloce e successivamente  tecnica che conduce ai prati di Forme.Quì verra posizionato un cancello alle 2 ore per permettere ai ritardatari un rientro più agevole. Si prosegue salendo fino  al Casale da Monte, situato alle pendici del Monte Velino. Da qui arriviamo a Fonte Canale e scendiamo verso l’abitato di Massa d’Albe senza raggiurgerlo .Da  qui inizia la salita  denominata “IL Cinque”, che verrà percorsa per intero. Si riscende e ci si ricollega al vecchio percorso attraverso una discesa in pineta. Da qui  troveremo una successione di salite e discese brevi. Dopo aver attraversato le due strade provinciali si profila l’ultima fatica la famigerata salita di  “Alba Fucens”, con attraversamento degli Scavi Archeologici da dove si prosegue riprendendo il bellissimo vecchio circuito di Cross Country  fino a  raggiungere il CENTRO MERCI DELLA MARSICA dove è situato l’arrivo.

Le zone attraversate: Le Ville, Colle Dora, Capo La Maina, Monte Casale, Le Cese, Camartino, Campo Michele, Mandruccie, Da Monte, Fonte Canale, I Valloni, Fontecchia, Costa Grande, Forchetta, Colle Castellano, Colle San Marco, Pedecone, La squagliata, San Vito, Albe Vecchia, Scavi archeologici, Cimitero Albe, Palombara, Genazzano,Pratelle, Chiusa dei Cerri, Brecciara, Centro Merci.

DATI PERCORSO

LUNGHEZZA   43.51 Km

DISLIVELLO   1222 mt

IL NOSTRO MAGNIFICO TERRITORIO 

Il territorio su cui si snoda il percorso LA VIA DEI MARSI: SPORT E AVVENTURA è identificabile nella fascia di territorio che separa l’abitato di AVEZZANO ed il Monte VELINO. Quest’area si connota per la varietà dei paesaggi e trova boschi e nelle radure agricole una propria identità. Sono un naturale palcoscenico, a volte aspro a volte dolce, per una “passeggiata in bicicletta” sia da Mountain Bike che da Strada, fuori dai flussi di traffico ed immersi nella natura. L’intricata rete di sentieri e di strade campestri sono la trama di un complesso reticolo viario che unisce i vari paesi disseminati come piccole ma preziose perle sul territorio. Se gli antichi Romani hanno deciso di creare Alba Fucens , testimonia l’importanza strategica di questo colle posto a guardia dell’antico lago ed ora per le principali vie di comunicazione da e per Roma e Pescara e porta i numerosi visitatori ad assaporare a piene mani, questo territorio, dove si sono ancora preservati angoli suggestivi altrove ormai scomparsi.

La Città di Avezzano è un comune della provincia dell’Aquila: è il centro principale della Marsica. Vengono attraversati i territori di due sue frazioni, Antrosano e Castelnuovo. Gli altri due Comuni attraversati con il circuito sono Massa d’Albe, con le frazioni di Forme ed Alba Fucens e Magliano dei Marsi.

LE FOTO

//www.flickr.com/gp/133207987@N06/7E4MG5" target="_blank" rel="nofollow">https://www.flickr.com/gp/133207987@N06/7E4MG5>

LA VIA DEI MARSI: SPORT E AVVENTURA oltre 300 atleti alla conquista del Velino-Sirente

Vogliamo iniziare questo discorso con una parola che in se racchiude l’essenza della splendida giornata vissuta domenica 15 maggio …..GRAZIE !!!!!!!!

Si, un grazie ad ogni singola persona che in un modo o nell’altro ha contribuito alla riuscita della manifestazione a partire dagli atleti che sono la colonna portante , i vari comuni interessati Comune di Avezzano, Comune di Massa d’Albe, Comune di Magliano dei Marsi e la Marsica intera, l’amministrazione provinciale, il PARCO REGIONALE SIRENTE VELINO, SOPRINTENDENZA PER I BENI ARCHEOLOGICI DELL’ABRUZZO, LA RISERVA DEL SALVIANO, l’Associazione Carabinieri in congedo di Tagliacozzo e la Protezione Civile di Avezzano, l’Agostino Occhiuzzi Timing  Cronotag, le Forze di Polizia, i proprietari di terreni che ci hanno permesso il passaggio, il personale di servizio sul percorso, i motociclisti al seguito della gara, la Croce Rossa Italiana per la stupenda logistica offertaci, fotografi, giudici, pubblico e soprattutto il più grande speaker di tutti i tempi Silvio Mevio …….. praticamente tutti.

Grazie a chi ci ha fatto i complimenti, e grazie anche a coloro che hanno avanzato delle critiche perché è grazie ad esse che si cresce evitando di commettere errori futuri.

Tutta l’AVEZZANO CYCLING TEAM, dalla Scuola di Ciclismo alla Squadra agonistica, si è adoperata al meglio per la buona riuscita della manifestazione.

Speriamo di essere riusciti nell’intento di farvi divertire cercando di limitare i rischi al minimo e vogliamo farvi sapere che siamo ben lieti di ricevere consigli per migliorarci nelle edizioni future !!!!!!!!!!

GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE

Successo doveva essere e lo è stato all’ombra del Velino-Sirente e ad Avezzano per la decima edizione della Granfondo Mtb La Via dei Marsi-Sport e Avventura, seconda prova dell’Abruzzo Mtb Cup e sotto l’egida della Federciclismo Abruzzo.

Nonostante le incertezze delle condizioni metereologiche, l’Avezzano Cycling Team di Gianluca Colabianchi è riuscito a creare un grandissimo evento di richiamo per i miglior bikers del Centro Italia, con alcune presenze anche dal Nord Italia, che ha esaltato tutta la mountain bike nel territorio abruzzese ed anche in quello marsicano sia dal punto di vista turistico-promozionale che tecnico relativo al percorso e alla logistica.

Con un’accoglienza degna delle grandi occasioni, il Centro Merci della Marsica, sede della Croce Rossa Italiana (grazie alla sinergia con la vice presidente nazionale Maria Teresa Letta e il direttore del polo Pierluigi De Ascentis), è diventata a tutti gli effetti “la casa” della granfondo marsicana che si è disputata sulla distanza di 44 chilometri per la gara regina con l’attraversamento di alcune strade a nord di Avezzano (apprezzata la partenza ad andatura turistica dagli oltre 300 bikers ai nastri di partenza) per poi riallacciarsi al percorso delle scorse edizioni, caratterizzato da un alternarsi di salite e discese, sterrato puro, panorami da ammirare e la suggestione del sito archelogico di Alba Fucens per un tuffo all’indietro nella storia di oltre 2000 anni fa.

La prova di Vittorio Oliva (1°open) e del colombiano Yamed Hilvar Malaver (2°open), entrambi del Team Carbonhubo (che ha sede a Brescia), è stata di notevole spessore firmando rispettivamente il primo e il secondo posto assoluto con 1’23” su Alessandro Valente (D’Ascenzo Bike – 3°open) giunto terzo, a ridosso del podio Marco Ciccanti (Bici Adventures – 4°open) e Giovanni Gatti (Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini – 5°open).

Alle spalle dei primi cinque open, obiettivo traguardo raggiunto per i migliori di categoria a cominciare da Mauro Tucceri Cimini (Avezzano Cycling Team – 1°master 2), Luca De Nicola (SS Lazio Ciclismo – 6°open), Luca Alfano (Ciclistica L’Aquila – 1°élite sport), Pierluigi Maccallini (Collarmele Mtb – 1°master 3), Matteo Colaiacovo (Bike Shock Team – 1°master 1), Samuele Volpe (D’Ascenzo Bike – 2°élite sport), Paolo Della Rocca (Avezzano Cycling Team – 2°master 3), Attilio Pignotti (D’Ascenzo Bike – 1°master 4), Marco Fortunato (Cicli Buracchio – 1°master 6), Maurizio Parisse (Bike Pro – 2°master 2), Alessandro Diletti (Raven Team – 3°master 3), Alessandro Petrillo (Abruzzo Mtb Team Protek – 1°juniores), Angelo Pizzuto (D’Ascenzo Bike – 2°juniores), Cristian Mariani (Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini – 3°juniores), Gianni Tano (Bicimania Fossacesia – 2°master 1), Guido Casciano (Bike Shock Team – 3°élite sport), Daniele Pallini (Team Go Fast – 3°master 1), Domenico Campini (Paolucci All Bike – 3°master 2), Enrico Pizzi (Mtb Club Rieti – 2°master 4), Gennarino Musilli (Rampiclub Barrea – 3°master 4), Angelo Campana (Rampiclub Barrea – 1°master 5), Alessandro Basile (Avezzano Cycling Team – 2°master 5), Luigi Sorgi (Avezzano Cycling Team – 3°master 5), Francesco Centurame (Mkg Cycling Team – 2°master 6), Emidio Ianni (Ciclistica L’Aquila – 3°master 6), Mauro D’Alessio (Ciclistica L’Aquila – 1°master over), Pio Tullio (Ciclistica L’Aquila – 2°master over), Antonio Seritti (Asd Salcef – 3°master over) e Luigi Di Lello (Vastese Inn Bike – 4°master over). 

Al femminile la prima a presentarsi sul traguardo è stata Chiara Spurio (SC Villa Sant’Antonio), in luce anche le dirette avversarie Karin Sorgi (Avezzano Cycling Team), Letizia Giardinelli (Squadra Corse Freebike), Monica Alati (Rokka Bike), Luisa Rita Di Iorio (Bike Shock Team), Sara Storione (Bike 99), Barbara Pizzi (Avezzano Cycling Team) ed Emanuela Bargoni (Angelini Cycling Team).

Alla presenza di Fabrizio Amatilli (assessore allo sport di Avezzano) e Mauro Marrone (presidente della Federciclismo Abruzzo), la macchina organizzativa della Granfondo Mtb La Via dei Marsi-Sport e Avventura ha funzionato alla meraviglia e l’edizione 2016 si è distinta sia per la ragguardevole partecipazione che per l’encomiabile organizzazione come punto fermo di tutte le manifestazioni legate alla bicicletta nella Marsica grazie a una garanzia sul territorio chiamata Avezzano Cycling Team che è una società multidisciplinare ed aperta agli amanti della bicicletta per tutte le età. 

2016_05_15_Classifica_Assoluta_AVEZZANO

2016_05_15_Classifica_Assoluta_INTERMEDIO_AVEZZANO

2016_05_15_Classifica_Categorie_AVEZZANO

via_dei_marsi_a3

Il frusinate Rotondi è il vincitore assoluto della Gran Fondo LA

VIA DEI MARSI

CLASSIFICA:

LA-VIA-DEI-MARSI-SPORT-E-AVVENTURA-10-MAGGIO-2015

logo fondazione     COMUNE DI AVEZZANO

PARCO VELINO SIRENTE

       banner_mtbcup_2015_120x90                                                 CORCE ROSSA ITALIANA

PRIMI TRE

AVEZZANO.  Il frusinate Leandro Rotondi, tesserato per la Piesse Cycling Team, è il vincitore assoluto della 9ª edizione della Gran Fondo “La via dei Marsi – Sport Avventura”, gara svoltasi ieri ad Avezzano e riservata alle mountain bike. Tantissimi i partecipanti alla manifestazione (ben 320 gli iscritti), organizzata dalla Asd Avezzano Mtb e valida anche quale terza tappa dell’Abruzzo Mtb Cup, campionato su sette prove suddiviso in categorie. Questi, al momento, i leader attuali. Categoria Open: Donato D’Aurora (Asd Bike Pro).Junior: Petrillo Alessandro (Iron Bikers) Elite Master: Alessandro Valente (Asd Bike Pro). Master 1: Matteo Colaiacovo (Bike Shock Team). Master 2: Domenico Campini (Paolucci All Bike). Master 3: Giuseppe Sabatucci (Bike Pro). Master 4: Gennarino Musilli (Rampi Club Barrea). Master 5: Angelo Campana (Cross Country Elite). Master Over: Emidio Ianni(Bike99). Master Women: Maria Grazia Cornacchia (Squadra Corse Free Bike). La corsa di ieri mattina prevedeva un percorso di 42 km ricavato sulla collina di Alba Fucens, definita il “balcone della Marsica”. Percorso che, dopo un tratto iniziale di lancio, era caratterizzato da un alternarsi di salite (fino a quella, più alta, di Colle Pelato, situata a quota 1.400) e discese, con arrivo e partenza ad Avezzano, presso il locale Centro Merci, gestito dal polo logistico della Croce Rossa Italiana, diretto da Pierluigi De Ascentiis. «Che desidero ringraziare pubblicamente», sottolinea Gianluca Colabianchi, organizzatore della manifestazione nonchè responsabile del settore fuoristrada della Fci Abruzzo, «assieme alla vicepresidente nazionale Maria Teresa Letta, per la preziosa assistenza logistica garantita. Un plauso va inoltre al Soccorso Alpino ed all’Associazione Nazionale Carabinieri, che hanno curato in modo impeccabile il servizio di assistenza lungo il tracciato».  Il percorso è stato coperto in 2h16’19″ dal vincitore Rotondi, che dopo una fase abbastanza equilibrata e combattuta ha dato vita, con altri due compagni di fuga, allo strappo decisivo, finendo col precedere di quasi un minuto sul traguardo Zefferino Grassi, seguito a sua volta da Lucio Mastrantonio. Solo nono, invece, il grande favorito della vigilia Massimo Folcarelli, complice un contrattempo patito nel corso della prova. Al termine la premiazione finale, alla presenza del presidente regionale della Fci Mauro Marrone.

Ordine di arrivo: 1) Leandro Rotondi (Piesse Cycling Team); 2) Zefferino Grassi (Asd Celeste Kendo); 3) Lucio Mastrantonio (Asd Xco Elìte); 4) Alessio Cellini (Asd Celeste Kendo); 5) Mauro Cimini Tucceri (Avezzano Mtb Cycling); 6) Michele De Santis (Asd Celeste Kendo); 7) Emiliano Lombardi (Isernia Bike Team); 8) Maurizio Parisse (Asd Ciclistica L’Aquila); 9) Massimo Folcarelli (Drake team Nwsport); 10) Roberto Greco (Lazio Ecoliri); 11) Fabrizio Zeverini (Asd Xco Elìte); 12) Angelo Mirtelli (Asd Ciociaria Bike); 13) Diego Guglielmetti (Ciociaria bike); 14) Christian Giura (Sessan Bike Sport e Natura); 15) Alessandro Valente (Asd Bike Pro); 16) Domenico Romito (Bike Farm Race Team); 17) Angelo Campana (Asd Xco Elìte); 18) Maurizio Orlando (Asd Paolucci All Bike); 19) Luigi Conte (Asd Celeste Kendo); 20) Guido Casciano (Asd Dogma Bike); 21) Domenico Campini (Paolucci All Bike); 22) Pierluigi Maccallini (Collarmele Mtb Team); 23) Daniele Pallini (Asd Team Go Fast); 24) Marco Fortunato (Avezzano Mtb Cycling); 25) Fabio Marino (Tesla Biker).

IMG_6952IMG_7778-2

 

Luogo
67051 Avezzano AQ, Italia

 

Google Maps


 

Altre date


  • Domenica 14 Maggio 2017 09:00

 

Lista Partecipanti

 Non ci sono Participanti 

Powered by iCagenda